Il buio oltre la siepe

Siepe

Dei tanti amori…uno …
… c’era uno spazio tra noi
tra me e te
uno stipite di porta d’appoggio
una discinesia dell’aria
e le piastrelle lisce scivolose di foglie d’amore…
c’era quello spazio che consente
un stupido sorriso
un battere del cuore sesto senso
una distanza da toccar con le nostre mani…
c’era un mondo che d’eterno
ancora non aveva niente
solo gli occhi che si aprivano
a guardare se c’era ancora quella siepe del giardino…
non c’era buio …
soltanto non era ancora tempo …
e la siepe non c’era …
era che non c’era spazio tra di noi …
tra me e te …

Enrico Tartagni

Published in: on marzo 3, 2016 at 06:59  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/03/03/il-buio-oltre-la-siepe/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: