Una fontana che perde

C’è una fontana che perde
là sulla piazza,
senza nemmeno una lacrima
si consuma giorno per giorno
come candela di notte,
come torrente d’estate.

L’acqua zampilla dal rubinetto
roso dal tempo,
roso da quando, lucido e nuovo,
fu messo alla guardia di quella fontana
là sul lato della piazza quadrata
con al centro il monumento dei morti.

Sono passati decenni, il paese è cambiato,
la piazza ha rutilanti insegne d’un bar,
resta al centro l’elenco dei morti
su bronzo verdastro
d’una guerra lontana
ed una fontana che perde
per la gioia dei cani.

Lorenzo Poggi

Published in: on marzo 31, 2016 at 10:00  Comments (1)  

Volontà

Volontà, sei un fiore bianco

un’ondata travolgente che solleva da terra,

abbandonarsi a te

al  richiamo che s’ alza.

Un benessere profondo, infuso d’energia

schiamazza…

volontà giusta

che spingi il cuore e la mente

in alta marea

intuito ed impulso

che nasci

dalle profondità

quel buio totale, dove l’identità  

prontamente al vento soffia

per germogliare

per  migliorare

Volontà

se ti chiamo corri in me

prima che il  fiume diventi oceano.

Più m’indebolisco, tanto più mi rafforzi

come un cavallo

minatore sul carro del sole

saltatore d’ ostacoli tra fossati d’ ogni forza.

Volontà

chiudo gli occhi

mi sciolgo per te dentro e fuori

ora la mia vena naturale può fluire verso il cielo!

 

Aurelia Tieghi

Published in: on marzo 31, 2016 at 07:29  Comments (2)  

Dried flowers

Vado e vengo dalla tua nuova casa.

Quella che da sempre è tua, mia,

del vicino, dell’amico, del nemico.

Fiori in acqua.

Acqua dentro i fiori.

-Insieme- prolungato nella terra.

Quanto sfregia questa forma di possesso?

C’è ancora un flebile riflesso

di offrirti da mangiare, da bere,

quasi fosse un nutrimento malsano.

Per la mia o per la tua anima?

“Silenzio e rispetto” leggo

…e perché nei miei occhi

e nel mio fondo c’è tanto rumore?

Siamo tutti in verticale eppure così

terribilmente inginocchati.

In questo deserto secco, piove ancora.

Mi danzi dopra il cuore

come il vento fa tra i miei capelli neri.

 

Lady Rose

Published in: on marzo 31, 2016 at 07:23  Comments (2)  

Tazzine e amore

Solo una prova
traccia rossa sul bordo
a ricordare un bacio
due tazzine mute
abbandonate in fretta
tra sospiri e sguardi
mani abbracciate sopra il tavolino
a rubare attimi ad
un pomeriggio clandestino.

astrofelia franca donà

Published in: on marzo 31, 2016 at 07:01  Comments (4)  

I’m a Believer

I thought love was only true in fairytales
Meant for someone else but not for me
Love was out to get me
That’s the way it seemed
Disappointment haunted all my dreams

Then I saw her face, now I’m a believer
Not a trace of doubt in my mind
I’m in love, I’m a believer
I couldn’t leave her if I tried

I thought love was more or less a givin’ thing
But the more I gave the less I got
What’s the use in trying?
All you get is pain
When I needed sunshine I got rain

Then I saw her face, now I’m a believer
Not a trace of doubt in my mind
I’m in love, I’m a believer
I couldn’t leave her if I tried

Love was out to get me
Now that’s the way it seemed
Disappointment haunted all my dreams

Oh then I saw her face, now I’m a believer
Not a trace of doubt in my mind
I’m in love, I’m a believer
I couldn’t leave her if I tried

Yes I saw her face, now I’m a believer
Not a trace of doubt in my mind
Said I’m a believer, yeah, yeah, yeah, yeah, yeah
(I’m a believer)
Said I’m a believer, yeah
(I’m a believer)
Said I’m a believer, yeah
(I’m a believer)

§

CI CREDO

Pensavo che l’amore fosse vero solo nelle favole
destinato a qualcun altro ma non a me
l’amore stava cercando di prendermi
o così sembrava
la delusione infestava tutti i miei sogni

poi ho visto il suo viso
ora ci credo
non c’è traccia di dubbio tra i miei pensieri
sono innamorato e ci credo
non potrei lasciarla nemmeno se ci provassi

pensavo che l’amore più o meno fosse una questione di donare
sembrava che più io dessi, meno ricevessi
che utilità ha provare
tutto quello che ricavi è dolore
quando avevo bisogno della luce del sole ho ottenuto la pioggia

poi ho visto il suo viso
ora ci credo
non c’è traccia di dubbio tra i miei pensieri
sono innamorato e ci credo
non potrei lasciarla nemmeno se ci provassi

che utilità ha provare
tutto quello che ricavi è dolore
quando avevo bisogno della luce del sole ho ottenuto la pioggia

poi ho visto il suo viso
ora ci credo
non c’è traccia di dubbio tra i miei pensieri
sono innamorato e ci credo
non potrei lasciarla nemmeno se ci provassi

poi ho visto il suo viso
ora ci credo
non c’è traccia di dubbio tra i miei pensieri
sono innamorato e ci credo
non potrei lasciarla nemmeno se ci provassi

NEIL DIAMOND
Published in: on marzo 31, 2016 at 06:58  Lascia un commento