Ti ho tradita

Quando il cielo si abbassa
e piano le ombre si allungano,
sperso nei passi incerti del mio vagare
io ti ho tradita.
Ti ho tradita nelle notti di vento,
quando occhi ubriachi di luna
non hanno confini su cui posarsi
e il sonno attende dietro un altro rintocco.
E quando le strade brulicano
di mille volti che non sono il suo,
e lo specchio dei giorni
riflette incessante il mio nulla,
io ti ho tradita.
Ogni mia alba ti ruba un tramonto,
ogni mia notte oscura un tuo giorno.
Questa folle ossessione è un caldo veleno
che mi fa vivere fino a domani:
intanto il tempo scorre fatale
e sento schiantare sulle mie spalle
l’insopportabile peso del tuo perdono.

Fabio Sangiorgio

Published in: on aprile 4, 2016 at 07:23  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/04/ti-ho-tradita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Stupenda! Una chuiusa da brivido.
    Cari saluti

    Graziella


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: