Lei! La sola mia ricchezza

La sola mia ricchezza

Disteso sopra un prato di fragranze

d’una campagna fresca e profumata,

respiro la mia donna innamorata.

 

Un vermiglio tramonto l’imbelletta

e mentre l’accarezzo senza fretta,

gioisco del suo fremere eccitata.

 

Il mio corpo delira nell’amore,

l’alma avvinta, le mani sul suo seno

così mi lascio andare nel suo ardore.

 

Poi ogni gesto fluisce delicato,

lievi le labbra sfioran la sua pelle

in uno spasmo che si fa incantato.

 

Della passione ancora nell’ebrezza

le regalo così tutti i miei sogni

e ricco mi sento d’ogni ricchezza.

 

Esausto mi abbandono ed indifeso

a me la stringo come fior fra i fiori

alla sua grazia interamente arreso.

 

Alberto Baroni

Published in: on aprile 5, 2016 at 06:51  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/05/lei-la-sola-mia-ricchezza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Versi molto dolci ed intensi ad un tempo! Grazie
    Tinti

  2. Grazie Tinti!
    Alberto B.

  3. Bellissima! Incantata.

    Graziella

  4. “Lei! La sola mia ricchezza” tutto vero. molto bella. Rosy

  5. Delicata, contiene il passionale e la dolcezza.. Versi moolto belli.
    Giuseppe

  6. Stupenda!
    Un caro saluto

    Maristella

  7. Ringrazio di cuore Graziella, Rosy, Giuseppe, Maristella e scusate il mio non esserci in questo periodo per me fatto di affanni!
    Alberto B.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: