Sabato Santo antico

Un Sabato Santo dal suono dal profumo
antichi del passato ma oggi ancor sentir
vorrei lo squillar lieto giocondo forte
di campane tanto ormai lontane che
ai villan nei campi alle donne ai focolar
già pronte e a me ai miei cugini a tutti
del Signor Risorto davano l’annuncio
ancor oggi quella vision agli occhi aver
vorrei di rondini nel cielo festanti in volo
che al bronzeo suon davan compagnia
poi ancor veder vorrei qui di un bianco
biancospin la siepe e da un bianco scialle
avvolta lì una figura cara mia nonna,
la voce ancor sentir“ della Croce fatti
il santo segno ” e poi sulla mia guancia
sentir da una stanca mano una carezza

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Published in: on aprile 9, 2016 at 07:25  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/09/sabato-santo-antico/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Bellissima
    che il tuo ricordo porta
    un tempo lontano che
    mi conforta.
    Ciao caro Poeta
    Il Passero

    • Grazie Il Passero Poeta,

      una buona domenica e il mio più cordial saluto.

      ggc

  2. Versi che entrano nel cuore e ti ripotano indietro nel tempo. Molto piaciuta.
    De Simone.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: