Mi fa male la vita come una ferita che pulsa

Non c’è che il sangue a lavare via il sangue
E noi siamo selvaggi che sanno leggere e scrivere
Amare ed ingannare con lo stesso stupore
Su facce di marmo.

Come mai non si accorgono di essere già morti alla vita
Mentre lanciano sguardi come coltelli
E sentenze indegne di Salomone
Sulle nostre piccole esistenze?

Il dolore è una lama che scava nel cuore
Per ogni battito ogni secondo di ogni giorno
Ma non scava il viso non modifica più di tanto il corpo
Prendetevi il mio polso marchiato
Il mio sangue scontento e più lento in circolo di vita
Che sussurra poi grida altra vita.

Maria Attanasio

Published in: on aprile 11, 2016 at 07:48  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/11/mi-fa-male-la-vita-come-una-ferita-che-pulsa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Mia cara Musa,il dolore è una lama che scava nel cuore….grande !
    tinti

  2. L’ho udita e riudita: E scesa nel cuore con la sua forza e mi ha scosso. Piaciutissima.
    De Simone


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: