Haamiah

Calano le ombre della sera
vecchi scheletri
addormentati svegliano
mente in abbandono…
S’adagiano beffardi
a incupire la notte
il giorno e notte ancora…
Vano ogni tentativo
di fuga,
inerme il corpo mio
s’affloscia …
Corri pensiero
osa e osa ancora
nello svilimento che divora
invoca l’angelo che d’aria
esorta!

Beatrice Zanini

Published in: on aprile 20, 2016 at 07:09  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/20/haamiah-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Immagini incise col bulino della poesia. Bellissima la chiusa,
    De Simone


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: