Sputo sangue e parole

Vuota è la mia cella,
socchiusa la porta,
smorzata la luce.
Il mio cuore trafitto
sull’ultimo verso
del libro mai letto.

Simone Magli

Published in: on aprile 26, 2016 at 07:49  Comments (8)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/04/26/sputo-sangue-e-parole/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Quel libro mai letto contiene una tristezza infinita.
    Coinvolgente!

    Cari saluti
    Giuseppe

    • Grazie Giuseppe, purtroppo sì.
      Simone

  2. Caro Simone, è gran poesia questa tua. Espressione di una pena esistenziale resa con bellissimi versi dal sapore amaro. Modernissima e suggestiva. Complimenti. Un caro saluto. Piero

  3. Sei versi, sei immigini, sei storie bellissime e profonde.
    Superlativa.
    De Simone

  4. Sei versi, sei immagini, sei storie bellissime e profonde.
    Superlativa
    De Simone

  5. Caro Simone quanta melanconia in splendidi versi
    Tinti

  6. Cattura l’anima! Piera

  7. aleggia troppa tristezza Simone, però come dice Piera cattura l’anima. ciao Rosy


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: