Sono rimasto in silenzio

Viet

Sono rimasto in silenzio quando il nemico mi torturava:
con il ferro e l’acciaio, l’anima debole in agonia —
le storie degli eroi sono per i bambini che ci credono.
Io sono rimasto in silenzio perché mi dicevo:
c’è qualcuno che è entrato nella giungla e che è stato assalito dalla bestia feroce
così stupido da aprire la bocca e chiedere pietà?

NGUYEN CHI THIEN

Published in: on maggio 1, 2016 at 07:12  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/01/sono-rimasto-in-silenzio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Grazie Max
    Tinti

  2. Anche io rimango in silenzio. Rosy

  3. E’ tremenda! Ma proprio perchè vera ancora più tremendamente dolorosa.
    Alberto B.

  4. Punge il cuore a sfiorarla, mi associo agli altri commenti.
    Giuseppe

  5. Le efferatezze dell’uomo…terribili! Piera


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: