Al modo delle foglie

Al modo delle foglie che nel tempo
fiorito della primavera nascono
e ai raggi del sole rapide crescono,
noi simili a quelle per un attimo
abbiamo diletto del fiore dell’età
ignorando il bene e il male per dono dei Celesti.
Ma le nere dee ci stanno sempre al fianco,
l’una con il segno della grave vecchiaia
e l’altra della morte. Fulmineo
precipita il frutto di giovinezza,
come la luce d’un giorno sulla terra.
E quando il suo tempo è dileguato
è meglio la morte che la vita.

MIMNERMO

Published in: on maggio 2, 2016 at 07:38  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/02/al-modo-delle-foglie/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Grazie Massimo per M.

    ggc

  2. parole vecchie di secoli ma ancora nuove… grazie

  3. Bella ma un po’ pessimistica😉 Sarà che io sono ancora abbastanza giovane🙂
    Simone

  4. Concordo con Simone pur non essendo abbastanza giovane:)


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: