Il nuovo che avanza

Vien da un film di Pieraccioni
‘sto Matteo ch’è sceso in pista
già ci prende per minchioni
presentandoci la lista.

Per blandir quegli industriali,
Guidi, astuto, a loro dona
così spera che da strali
salverà la sua facciona.

La finanza, che disdetta,
pur bisogna accontentare,
ed allora, idea perfetta,
Padoan va ad arruolare.

E che far con quegli appalti
che girare fan moneta?
Chi delinque fa bei salti,
resta Lupi e fa Eta Beta.

La giustizia darla è meglio
a chi proprio sol la ignora,
parli d’altro e non sia sveglio,
c’è un Orlando, alla buonora!

Punta i piedi anche l’Alfano
che gli interni vuole ancora,
gli promette pure l’ano,
pur che non rimanga fora.

Nell’elenco c’è Poletti,
forse il meglio del pollaio,
è un error da poveretti,
…lui credeva avesse il saio.

Per non fare poi a cazzotti
tra maschiucci e femminelle
ecco arriva la Pinotti
e si becca un po’ di stelle.

Quella inutile istruzione
pesa troppo sul bilancio,
la Giannini a educazione
renderà più amaro il rancio.

Pei restanti, mezze tacche
dal cencelli imposti certo
buoni sol per ceralacche,
cresce ancora il mio sconcerto.

Come sempre in ‘ste questioni
manifesto c’è un perché:
o si ossequiano i padroni
o li caccian su due piè.

Piero Colonna Romano

Published in: on maggio 6, 2016 at 06:58  Comments (10)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/06/il-nuovo-che-avanza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

10 commentiLascia un commento

  1. Carina. Carina, Carina
    Questa. Tua piacevole… Satira
    Sul triste panorama.. Politico.
    Sempre ottimo
    Ciao Caro
    Il Passero

    • Grazie per l’attenzione e per il commento, caro Giancarlo. La poesia è stata scritta nel giorno della presentazione di questo governo al presidente della Repubblica. Poi qualcosa è cambiato ma la puzza di bruciato di allora si è concretizzata nel modo che tutti conosciamo. Fui facile profeta allora. Un caro saluto. Piero

  2. Bellissima, malgrado i soggetti.
    Grazie,

    Cari saluti

    Graziella

    • Grazie per l’attenzione e per il commento, cara Graziella. Ricambio un caro saluto. Piero

  3. I nostri politici rendono profezie facili. Molto bella la tua satira.
    Complimenti
    Giuseppe

    • E’ vero, caro Giuseppe, con questi si sbaglia mai. Un caro saluto. Piero

  4. Bravo Piero! Come non condividere questa tua appassionata ed ironica satira? Un grande abbraccio! Piera

    • Grazie per l’attenzione e per il gradito commento. Un caro saluto. Piero

  5. Applausi Piero, condivido in pieno questa tua poesia piena di ironia e di verità!
    Alberto B.

    • Grazie per l’attenzione e lieto per la condivisione. Un caro saluto. Piero


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: