Le mie finestre

hanno occhi, orecchie
che ascoltano
piano
i miei passi
i miei battiti
e non riesco
a sorpassare
il muro innalzato
dalle tue camicie
macchiate
ingombranti
sono giorni
che piove
giorni
che sfoglio
la tua assenza
come un libro
che leggo
indifferente
ma non posso
addormentarmi
senza sogni
che il sonno
spaventano
ogni notte
Piove
fuori
dalle mie finestre
senza lacrime
nè orecchie
nè occhi…
quando
l’apatia in me
è totale

Anileda Xeka

Published in: on maggio 7, 2016 at 07:28  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/07/le-mie-finestre/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Come sempre ani c’e l’anima nei tuoi bellissimi versi
    Tinti

  2. Pur se scritta in una forma poetica che mi è un po’ ostile, convengo con Tinti e riconosco che che di anima ce n’è tanta!
    Alberto B.

  3. E’ vero traspare l’anima! Piera

  4. Versi intensi mi piace il pensiero di chi mi precede. Trasparisce l’anima.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: