Come nudo tiglio

Tiglio nudo

Ricche di foglie verdeggianti son
oggi le piante del giardino il tiglio
solo al ciel due moncherini tende
nudo tanto la scure nel potar quel
d’autunno dì la chioma sua offese
e d’udir or par un lamento suo
che altre primavere han da venir
prima d’al ciel d’aprir le verdi
braccia te fortunato dico che ben
diverso il destin di vecchia pianta
il mio nuda tra le mille e mille
piante verdi nel campo della vita
braccia dall’usura del tempo rotte
a rinverdir precluse e la morte solo
pronte ad abbracciare domani forte

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Published in: on maggio 9, 2016 at 07:19  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/09/come-nudo-tiglio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Tanto struggente quanto incantevole!
    Grazie per questo dono
    Sandra

  2. Gran poetar amico caro il canto tuo
    Nel contemplar, tra le stagioni, quella
    Che ad ogni ambito sogno mette… Fine.
    E allor mi chiedo e mi domando come
    Tal bellezza non venga colta e.. Condivisa e muti rimangon i più.
    Ma il mondo a volte è un posto strano
    e a volte sol mi resta quel sapor ch’è pien d’amaro.
    Ciao Caro Poeta
    Il Passero

  3. Alla Poetessa Sandra e al Poeta Il Passero,
    che dir se non un sentito e un grande grazie?

    Cordiali saluti e buona giornata

    con stima e amicizia

    ggc


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: