L’assistenza sanitaria non paga le poesie

I tuoi lunghi capelli che raffigurano rami…

E invece io
                 non posso toccarli

contengono scritture,
un antico acino di uva nera
e feste paramilitari…

una vecchia signora
che conosce a memoria tutte le mie poesie
dice che sono una lucciola
una luce che si accende
                                     che si accende
                                                           che si accende
                                                                                  e si spegne…
                                                                                                        per sempre

la filosofia mi affascina come le unghie dei corvi,
animali notturni,
pensieri tetra articolati…

senti come sbuffano le prediche del mare
che sono rumore di pietra che perde le anche
mentre siamo stati capaci di maledire solo noi stessi…

manca di parametri vitali questo corpo di uomo…questo corpo di donna…
ma io ho una bella signora
che conosce a memoria tutte le mie poesie
-come le lucciole- dice
                                    -ti accendi e ti spegni-…
Ti accendi
Ti accendi
Ti accendi
E ti spegni
                 Per sempre ……!?!

Massimo Pastore

Published in: on maggio 18, 2016 at 07:08  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/18/lassistenza-sanitaria-non-paga-le-poesie/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. versi affascinanti come le immagini
    interessante la definizione del poeta come lucciola -ti accendi e ti spegni- e ” la filosofia mi affascina come le unghie dei corvi… “pensieri tetra articolati…”
    @.

  2. Un testo che si lascia udire e ti rimane dentro con le sue immagini dipinte con colori poetici sulla tela del sociale. Bellissimo.
    De Simone

  3. Grazie, massimo

  4. dientes

    L’assistenza sanitaria non paga le poesie | Cantiere poesia

  5. Molto significativa con versi particolari. bella. Rosy

    • Come sempre entro e colpisci! Bravissmo
      Tinti

      • Grazie tinti


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: