Abbracci d’orizzonte

Brividi piegati
al sole d’estate.
L’azzurro terrestre
si muove tranquillo
nell’orizzonte scolpito
degli occhi scuri.
Seguono una barca
fissata in un punto fermo.
Seguono un addio
riversato in un futuro lento
dove lo zaffiro scolpirà
statue di grandezze
verso domani passati.

Glò

Published in: on maggio 22, 2016 at 08:05  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/22/abbracci-dorizzonte/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Cara Glo, intensa la tua poesia. Mi piace capire “abbracci di orizzonte ”
    Le ultime tre righe non riesco a collegarle con le precedenti.
    Giuseppe


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: