Semina d’amore

Ho seminato tutto nell’orto dei profumi

dalla zagare ai tulipani

quando il tempo mi diceva di riposare

nel desiderio di una carezza dalle tue mani

Qualche seme non è cresciuto

e non me ne sono accorto

ma qualcuno lo sapeva, ora,

di ciò che credevo e non era

Ho dato la colpa al vento

e l’erba calpestata ricresceva

anche dove era passato il fuoco

con le mie inutili passioni

Ho colto una zolla antica e dura

che dava vita a vermi e lombrichi

Oh! povero me che credevo ancora poco

ma toccavo i doni di questa natura!

Volevo andare via  mi sentivo oppresso

vento freddo nuvole pioggia e noia

dentro al mio corpo offeso

che anelava ancora presenza d’amore e gioia

 

Gavino Puggioni

Published in: on maggio 25, 2016 at 07:08  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/05/25/semina-damore/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: