Col tempo che va

A volte svegliato
dalla mano dell’alba,
ripercorro il passato
a ricostruire momenti,
lampi di vita,
felici e lontani
col sorriso nell’anima
con la pena nel cuore.

Penso la sera al futuro
ove nulla è sicuro;
qualche luce sfavilla
nel buio delle incognite,
vacilla e si spegne
come fievole stella.

Ed il presente incalza
ostinato e veloce
col tempo che va,
e mai più ritorna.

Nino Silenzi

Published in: on giugno 4, 2016 at 06:53  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/06/04/col-tempo-che-va/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Incipit che abbraccia e coglie
    Grazie nino!
    Tinti

  2. Delicata e triste con una chiusa che spesso vivo sulla mia vecchia pelle!
    Alberto B.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: