Libertà – Una chimera in più

Libertà Chimera

Miraggi ch’enfatizzano la vita        

assoldano frenetici obbiettivi:                    

false chimere, sabbia fra le dita,

che conducono a irresoluti arrivi.

 

Labirinto di specchi, di pazienza,                                

d’erronee certezze e grevi affanni

che rubano energia all’esistenza

causando solamente acri malanni.

 

Perchè non imparare ad aspettare

beandosi d’aurore e di tramonti,

nel cuore alfine libero d’amare

e la mente di bere alle sue fonti?

 

 

Colmare il tempo delle primavere

nella gioia di viver come fiori,          

smettere d’inseguire le chimere

e noi stessi divenir creatori.

 

Potremmo far di meno per far meglio

nuova la via della semplicità

e sarebbe per tutti un buon risveglio   

nel miracolo della libertà. 

 

Alberto Baroni

Published in: on giugno 6, 2016 at 07:28  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/06/06/liberta-una-chimera-in-piu/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Cos’è quel “qualcosa” che ti ti trascina dolcemente nella profondità della tua tematica? E’ la dolcezza del linguaggio ritmico della poesia che mi costringe ad udirlo e non una sola volta. Mi lascia un benessere fisico e mentale. Grazie, grazie, grazie…
    De Simone

    • Ti chiedo venia per il refuso “ti”

  2. Grazie a te De Simone! Grazie a te! Questi sono endecasillabi, giambici per quanto riguarda il ritmo ed in rima alternata; ogni tanto mi vien lo sfizio di scrivere rispettando la metrica; certamente così la musicalità è più avvincente, ma oggi va poco di moda🙂.
    L’argomento invece è di grande attualità, si parla spesso di cambiare modello sociale ma prima di tutto dovremmo smettere di ascoltare i continui richiami di questa società, che ci controlla e ci condiziona e riprendere a vivere la nostra vita con ritmi diversi e a noi più naturali e congeniali.
    Ma lo so è una utopia…è una chimera in più!
    Alberto B.

  3. E’ meravigliosa tutta, e non poteva essere che così, ma questa strofa racchiude la filosofia della saggezza per vivere, liberi, nella serenità che dovremmo trovare in noi stessi.
    Colmare il tempo delle primavere

    “nella gioia di viver come fiori,

    smettere d’inseguire le chimere

    e noi stessi divenir creatori.”

    Poeta sensibile nella tua geniale abilità.

    Elide

  4. Grazie Elide sei sempre troppo buona! Queste tue parole e mi lusingano e mi onorano!🙂
    Alberto B.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: