Quell’attimo dell’alba

quell’attimo appeso all’alba
in cui gracidano sogni travestiti
indecisi in stagno d’incoscienza
se tramutar in principe o saltare.

Ascolto silenziosa il tuo guardare
maliarda aspettandomi carezze
languida tra piume di cuscino
capelli sparsi in polvere di stelle

e mi sorprende il tocco della mano
per come trova il mio calore
fondendo il corpo con il mio
incastro d’anima ad un bacio.

astrofelia franca donà

Published in: on giugno 28, 2016 at 07:08  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/06/28/quellattimo-dellalba/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Astrpfelia la chiusa é una perla!
    Tinti

  2. Bellissima descrizione di quell’attimo prima dell’amore, dove si condensano immense aspettative.
    Pur se un po’ troppo ricercata in alcune espressioni, e quindi meno leggiadra di altre tue nel suo procedere, il tuo stile è inconfondibile!
    Gradita!
    Alberto B.

  3. Molto bella! Piera


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: