Mare

La voce incessante dei miei pensieri
assomiglia a te.
Mi avvolgi, rapisci la mia coscienza,
mi trascini in profondità
immersa nel silenzio più assoluto
dove ti sento e ammiro.
All’improvviso
emergo come una fortezza.
Vorrei che questo mare
mi amasse ancor di più,
le sue carezze non mi bastano;
ho bisogno
che tu mi sconfigga
nella mia indistruttibilità;
desidero mostrare la mia segretezza
radicata come in una roccia;
urlerei il mio amore puro,
senza ombra di peccato.

Glò

Published in: on settembre 12, 2016 at 06:54  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/09/12/mare-8/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: