Cronache di un Leone stanco

C’è sempre una regina cattiva
che tramuta e trasforma
fertile terra
in deserti di sabbia..
Ma nascosti tra le dune
o tra i sassi sparpagliati
piccoli amici senza tempo
si preparano all’attacco…
Una magica pozione
da versare sopra il freddo manto
che scioglie il ghiaccio
dell’inverno addormentato
per  portare nuova vita
al tuo mondo caduto in letargo…
E piano piano, dolcemente
tutto ritorna tutto rinasce,
il vecchio stagno
diventa un lago,
e il vecchio salice
tutto avvizzito
si veste a nuovo
e fa l’inchino…
E tu  
                             amico che s’è perso   
ritorna sui tuoi passi
o fai un passo indietro,
pianta il seme che t’ha nutrito
e come un incantesimo
tutto ciò che era svanito
riporterà l’antica bellezza,
ed un folletto per amico
ti conferirà il potere
che il nulla t’aveva rubato…

                      ” Ascolta !…E’ il ruggito del leone
                                                                                             la tua voce!

Beatrice Zanini

Published in: on settembre 15, 2016 at 07:00  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/09/15/cronache-di-un-leone-stanco/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: