History Channel

Dai giardini alle onde
passando per le ante
la signora
spolvera segatura dagli armadi
versi per dire e farsi udire
_la logica è un rigore da cassetti_
quando si perde il senso delle squame
i guizzi delle pinne caudali
e un sogno matto riattraversa il corpo
come se fosse giovane e perfetto

dimentica di sguardi e di contatti
sono un deserto coltivato ad acqua
una costiera desalinizzata
per dissetare gli alberi e le aiuole
_ così potranno germinare ancora
fiori del mare_

forse qualcuno annaffierà i miei piedi
se come palma centenaria
avrò radici sparse nella sabbia
e nella chioma nidi
d’aironi e cormorani

Cristina Bove

Published in: on settembre 18, 2016 at 06:57  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/09/18/history-channel/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. bellissima… c’è un tempo ancora per le radici e la fioritura, nonostante l’amarezza del deserto di sguardi…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: