Passano gli anni

dilavati
del libro che ricetta
le immagini vive
trafugate ai dettami
nell’angolo che strappa
i nodi e annoda
dove la luce spenta
splende più forte
e smorza
i colori del tempo
come un attimo insegue
che sorpassa
ogni passaggio d’attimi che passa
nella cesellatura
dove un taglio
affonda e lascia il segno
sui trapianti.

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on settembre 21, 2016 at 07:19  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/09/21/passano-gli-anni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Che incipit giuseppe!bravo!
    Tinti

  2. Stupenda! Copmpimenti Giuseppe.

    Graziella


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: