Saracena, casa mia

Il caffè caldo mi irrora le mani

nel mattino fresco

appoggiata allo stipite del balcone.

Il sogno ancora mi sfiora

cerco di comporlo

di capire

di tornare indietro.

Ogni sorso è un attimo

che vivo serena

con me stessa

tra le rondini che cavalcano l’aria

il sole traccia le prime case

i miei occhi

il giorno nuovo.

e io vivo

l’attesa infinita.

 

Rosy Giglio

Published in: on settembre 27, 2016 at 07:28  Comments (8)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/09/27/saracena-casa-mia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Bellissima, molto sentita.
    Ciao, Rosy.

    Graziella

  2. Molto bella e molto piaciuta.
    De Simone

    • Graditissima
      Tinti

  3. grazie, siete gentilissimi. Rosy

  4. Traspare da questa Tua bella
    quella semplicità che piacevolmente abita
    il tuo paese ,le cose usuali,i sogni da interpretare,la vita che scorre
    nella serenità che riesci a comunicare.
    Bravissima Cara Rosy.
    Molto Bella e….Piaciutissima.

    Il Passero

  5. Molto bella!
    Un caro saluto

    Maristella

  6. E’ tutto racchiuso nelle ultime parole. Uno scrigno di serena felicità.
    Complimenti!
    Sandro

  7. ancora grazie a tutti, un abbraccio Rosy


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: