Paesaggi montani

Vedo nel cielo nubi che corrono
sfrangiate dal vento come scialli  
di vedove sempre in attesa.

Ascolto il canto di nevi che sciolgono
torrenti festanti rombanti di tuono
e l’acqua che corre del colore del ghiaccio.

Sento prati di menta,
il muschio del bosco, i rami caduti,
l’odore dei funghi, la terra muffosa.

Tocco sassi che sanno di mare
conchiglie sepolte in millenni di storia
di quando i monti salirono al cielo.

Non è tempo perso
Il tempo che serve a imparare a gustare.

Lorenzo Poggi

Published in: on ottobre 2, 2016 at 07:26  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/10/02/paesaggi-montani/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Mi viene di dire ottima più che bella, ma il senso è lo stesso.

    • Si concordo stupenda
      Tinti

  2. Una poesia che coinvolge tutti i sensi e che mi è arrivata fresca come un torrente di montagna, a me che amo la amo inifinitamente.
    Alberto B.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: