Li ‘ffigliole

figliole

Li ‘ffigliole che n’hanno ammore
songo nave senza la vela,
so’ lanterne senza cannela,
songo cuorpe senza lu core,
li ‘ffigliole che n’hanno ammore.
Li ‘ffigliole che n’hanno amante,
so’ comm’arvole senza frutte,
so’ turreno sicco ed asciutte
che non fanno sciure né chiante,
li ‘ffigliole che n’hanno amante.
Li ‘ffigliole che n’hanno amice
sanno poco che cosa è bene,
quanno po’ la vecchiezza vene
s’asciarranno triste e ‘nfelice,
li ‘ffigliole che n’hanno amice.
Zetelluccie belle e cianciose
mò gustate ca tiempo avite,
mò che tennere e fresche site,
tiempo ‘e cogliere mò li rose,
zetelluccie belle e cianciose.
Lu pacchiano ca beve e sciacqua
va ‘nforrato de stoppa e llino,
ma se aguanno non se fa vino
se la face ‘na panza d’acqua,
lu pacchiano ca beve e sciacqua.

ANONIMO CILENTANO

Published in: on ottobre 5, 2016 at 07:38  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/10/05/li-ffigliole/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: