Delicate suggestioni (col cuore in Syria)

Danza scalza

Avvolta da impalpabili veli.

i piccoli piedi posati su intrecci

di tappeti afshar delicati.

Amuleti preziosi tintinnano

ai suoi polsi diafani

e cavigliere d’oro

come il pizzicar di cembali.

Profumi d’oriente

ambra, nardo e sandalo

aleggiano nell’aria dolce

della sera aleppina.

Danza scalza

Come sospesa in un cielo

di cobalto, ora come allora

in un assoluto incanto.

Sultani dai volti estatici

con cenni d’assenso

l’incitano a volteggiare

mentre bruciano incenso.

Danza scalza

Rapita dal loro sguardo

di diopside stellato

li asseconda smarrita.

Il sogno d’improvviso si dissolve

coi piedi insanguinati s’incammina

lungo le vie di Haleb devastata

dalla feroce guerra intestina.

 

Danila Oppio

Published in: on ottobre 11, 2016 at 07:02  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/10/11/delicate-suggestioni-col-cuore-in-syria/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: