La parola

Ed attendi ogni mattina
col cuore in tumulto
una parola per te vitale
mentre per altri è di routine.
Quella parola di cui si abusa
ma che invece racchiude per te
la tua carica interiore
che si affievolisce
man mano che il tempo passa
e tu l’attendi.
È semplice da scrivere o pronunciare.
È il “buongiorno” che ti infonde energia
fino a quando il sole va a dormire.
Poi?
In un lampo l’aspetti di nuovo
ed il ciclo della vita continua il suo corso.

Sandra Greggio

Published in: on ottobre 18, 2016 at 07:07  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/10/18/la-parola/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. La parola che racchiude il “tutto”. Bella, bella, bella…
    De Simone.

    • Grazie di cuore
      Sandra

  2. Un amorevole buongiorno può renderti felice la giornata. Questo il messaggio di Sandra, reso con limpidi versi. Piero

    • Si, questo il senso della poesia.
      Grazie
      Sandra

  3. Bellissima! Profonda verità.

    Graziella


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: