Poveri bimbi: così accerchiati, usati e inconsapevoli

Eccomi a soffrire anch’io,
giocare a calcio tra fango, nebbia e morte.
Cieco per sempre da un occhio e mezzo.
Bomba liberatutti.

Simone Magli

Published in: on novembre 16, 2016 at 07:04  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/16/poveri-bimbi-cosi-accerchiati-usati-e-inconsapevoli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Notevole!

  2. Soffro anche io con te simone
    Tinti

  3. In pochi versi una grande triste verità sulle famose bombe intelligenti!
    Bravo Simone!

  4. Sei fantastico, Simone. Poesia stupenda nella sua drammaticità.
    Sandra

  5. Grazie a tutti
    Simone

  6. Ci sono anch’io a congratularmi per questo pugno nello stomaco. Con poche parole azzeri qualuunque stupida argomentazione. Bravo!
    Sandro


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: