Nuvola

un’altra nuvola

s’è presa la mia giornata

l’ha ricoperta di falso oblio

mentre io urlavo di non farlo

ha vinto lei

col suo grigiore

con la sua indifferenza

che mi ha ferito

e ne porto i segni

non potevo fare altro

non ne avevo la forza

urlavo urlavo

e non sentiva

quella voce mia

strozzata dal dolore

piena d’amore

che lei non conosceva

e non se ne preoccupava

mi ha liberato

ma ormai è tardi

ed ora sono qui

solo con te

senza parole

senza risposte

 

Gavino Puggioni

Published in: on novembre 20, 2016 at 07:21  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/20/nuvola-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Sempre molto bella, pur se estremamente triste.

  2. Bellissima e struggente.

    Graziella


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: