Croazia

Croazia

d’acqua tiepida

intrepida

sul vasto mare

iodio e sale

azzurro specchio dell’indaco

tepore d’onde e di spume

quando sarà il buon vento

due volte potrò tornare

alla spiaggia bianca stellare

ci sono i nostri corpi

negl’ incavi dei seni

in arti che s’avvinghiano

ci sono bocche che aderiscono frementi

e palpebre che estinguono

gli occhi del tempo

 

Aurelia Tieghi

Published in: on novembre 21, 2016 at 07:06  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/21/croazia-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Una cartolina poetica molto bella.
    De Simone

  2. Di grande fascino.

    Graziella

  3. Un quadro che nell’insieme risulta stupendo, dipinto dalla tua maestria!
    Alberto B.

  4. Grazie ciao!
    @.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: