Autunno 2016

Prendere buche

per le strade di campagna

sobbalzare come cavallette

ruotare, schivare serpentoni

di strade pietrose nascoste

da coltre foglie ingiallite

U ombrose

che sbucano tra colpi di luce

e via tra sconfinati ulivi

filari vigneti che salgono e scendono

tra onde di sole e il rosso di ruggine

sentieri nascosti da cumuli ocra

e orizzonti si aprono all’improvviso

dove il verde scolora

in un mare d’autunno.

 

Rosy Giglio

Advertisements
Published in: on novembre 24, 2016 at 07:19  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/24/autunno-2016/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Un altro bellissimo viaggio nell’autunno dipinto con maestria!
    Complimenti a Rosy.
    Alberto B.

  2. bellissimo!
    Sandro

  3. Grazie dei gentil commenti . ROSY

  4. Un autunno che attira lil cuore per la sua bellezza.
    De Simone

  5. Che bella Rosy!Un abbraccio

  6. Bellissima!
    Complimenti, Rosy.
    Un cao saluto

    Maristella


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: