Propaganda

Primo bilancio per i mille giorni:

vedete quanto bravo sono stato?

Vi do un Paese miracolato.

Mi pare che sia giusto che vi aggiorni.

 

Si dice però che il conto non torni:

basterebbe sentire un pensionato,

pensare alla sorte d’un esodato.

O che sia il caso d’avviarli ai forni?

 

Quante chiacchiere nel nome del fare!

Ma sei certo d’avere fatto bene?

O pensi proprio che basti cambiare?

 

Lavoro e scuola ne scontano le pene

e lo zero virgola non può portare

a fare cavalcare un PIL che tiene.

 

Umberto Marinello

Published in: on novembre 25, 2016 at 07:33  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/25/propaganda/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Una bellissima poesia per il ” no ” al referendum! Ora per par condicio qualcuno dovrebbe postare qualcosa per il ” sì “.:)
    Io, che ” in parte ” ma solo in parte, condivido queste parole, posso solo aggiungere, che con il ” si ” non rischiamo di finire dalla padella nella brace, perchè nella brace ci siamo già!
    Alberto B.

  2. Come dire…purtroppo…! Bravo! Piera

    • Condivido e sottoscrivo commento di Alberto!
      Tinti


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: