Canto di Saturnia

Piange in silenzio l’aprile,
mentre il vento sgretola
i tufi sbrecciati dal tempo.
La terra ribolle
instancabile e antica,
come antico è il dolore di chi ama.
Nel cielo nessuna risposta,
c’è solo il volo
di un incerto domani
che lento spiega le sue ali grigie.

Fabio Sangiorgio

Published in: on novembre 27, 2016 at 06:59  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/11/27/canto-di-saturnia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Si caro è nube di incertezza che ci preme
    Tinti

  2. bellissimi questi versi. Rosy

  3. Piaciuta molto…si “respira”..un saluto Franca Donà astrofelia


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: