Parole di nebbia

Parole nate nella nebbia

celate dal tocco indisinto delle foglie

urlate dal grido della terra

che vomita violento il suo dolore.

Parole di pietra nell’assurdità del cielo

che consuma interminabili istanti

dissipati tra vicoli  e balocchi

abbandonati sui ciottoli e il nulla.

Gemono estirpate le radici dell’ulivo

nell’acre odore della polvere

nei rintocchi mancati del campanile

addormentato in quell’ora maledetta

 

astrofelia franca donà

Annunci
Published in: on dicembre 5, 2016 at 06:55  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/12/05/parole-di-nebbia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. versi efficaci che esprimono un dolore che sempre ci lascia attoniti… per non dimenticare… e per una solidarietà costante. Brava.
    Anna


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: