Coercizione

la freddezza crescente
di un piccolo tumulto malvestito
si allarga tra gli alleati
con occhiali neri
e
l’insignificante prezzo da pagare
non cancella la dovizia
che il vento d’autunno nega
penso ai poeti che furono:
ricordo i loro capelli al vento
e la saggezza di accettare
l’ombra di una foglia d’amore
che si posa sull’acqua verde
nella chiusa stanza
la brezza porta il profumo della luna
è la stagione delle rose bianche
e l’eloquenza coercitiva
dei nostri amici
non vede più
che il bianco dei loro occhi
e ignora che è nevicato
sui loro capelli
la luna
sorge dalle nuvole
e ride

Giovanni De Simone

Annunci
Published in: on dicembre 6, 2016 at 07:34  Comments (12)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/12/06/coercizione/trackback/

RSS feed for comments on this post.

12 commentiLascia un commento

  1. La luna sorge e ride…ride di noi, dei giovani di un tempo che fu, ora canuti ma con la poesia nel cuore…non so, forse volevi dire altro, Giovanni, ma io desidero interpretarla in questo modo, perché la tua poesia mi ha parlato così! Molto bella!

    • Danila, la poesia è di chi la legge e non di chi la scrive. Grazie.per il tuo commento.
      De Simone

  2. La sento anche io parimenti a quanto detto da Danila! E’ scritta in maniera veramente bella!
    Alberto B.

    • Alberto, la poesia è di chi la legge e non di chi lascrive o, per meglio dire, ogni lettore è un altro poeta.
      Grazie.
      De Simone

  3. Bellissima! Versi che rimangono nell’Anima.

    Graziella

    • Troppoia buona carissima. Grazie.
      De Simone

  4. La trovo stupenda, le immagini che contiene sono vera poesia. Complimenti Giovanni, cari saluti!

    • Grazie dall’imo del cuore carissimo Giuseppe.
      De Simone

  5. Originali metafore ad esprimere una realtà che muta nell’incipiente trascorrere… del tempo.
    Lascia spazio all’interpretazione… personale.
    Molto Bella.
    Ciao Caro Giovanni
    Passero

    • Si concordo con il passero
      Lascia libera la mente di correre……
      Tinti

  6. Grazie a tutti carissimi amici.
    De Simone

  7. Molto toccante e profonda.
    Complimenti, Giovanni!
    Un caro saluto

    Maristella


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: