You’re my cruel destiny (Tu…il mio destino crudele)

Il vaso di cristallo
è andato in mille pezzi
appena il tempo di riempirlo
di fiori dai toni accesi,
fiori d’ogni stagione
che mi dessero l’illusione
o forse chissà
un tempo
per prendermi cura di loro
per adornare ancora
queste quattro mura
che mi fanno compagnia
e che ho vestito a festa
già un’estate fa…
Quando il sole bussava
alla finestra e tutto brillava,
anche la parte di me s’accendeva
e danzava tutt’intorno
il mio arcobaleno…
Ed è così che la poesia
m’ha presa per mano
che le parole han rincorso
i miei pensieri
e che anima e corpo
han cominciato a suonare
le melodie del mio cuore
a inventare le note
a cantarmi l’amore..
Ma c’è un destino beffardo
che si prende gioco di me,
confonde il dolore
e la gioia,
mi tenta e mi provoca ancora…
Mi chiedo se ignaro ” lui “
o incosciente io
a credere che non fosse
il solito cortometraggio
in recidivo accanimento
alla mia felicità…

Beatrice Zanini

Annunci
Published in: on dicembre 13, 2016 at 06:51  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2016/12/13/youre-my-cruel-destiny-tuil-mio-destino-crudele/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: