Lavoro alacremente

 

Lavoro alacremente

con una vecchia usanza

riesumo la speranza…

quando il cielo non sta sulla terra

e nulla procede lungo le rive…

Voglio nutrire un profumo

un pizzico di floreale

essenza ibisco con

note di melone, mora

lampone.

A piccole gocce di limone

lascio spazio alla fiducia

affinchè possa comparire

una mescolanza per

profumare il cuscino

e parte dei polsi

senza abbondare

lavoro alacremente

per non volare

troppo in alto

altrimenti poi

chi mi riprende!

 

Aurelia Tieghi

Annunci
Published in: on gennaio 5, 2017 at 07:22  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/01/05/lavoro-alacremente/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Ma che bella.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: