E tic e tac e tic e tac

È un tic e tac che sfianca
quest’avanzar del tempo,
sei immerso in noia bianca
se manca il passatempo.

Angoscia allor ti prende
lo star senza programma,
la mente non s’accende,
più nulla c’è che infiamma.

È un tic e tac che afferra
la gola e te la stringe,
così l’intera terra
di nero si dipinge.

Metronomo angosciante
è scorrere dell’ore,
all’oltre che è eccitante
si pensa con favore.

È un tic e tac che dice
che l’ora s’è compiuta,
la vita fu felice
ma adesso ti rifiuta.

Piero Colonna Romano

Annunci
Published in: on febbraio 27, 2017 at 07:10  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/02/27/e-tic-e-tac-e-tic-e-tac/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Molto Vera. Molto Bella e ben fatta come sai fare Tu. E sempre un piacere leggerti.
    Ciao Caro Poeta
    Passero

  2. Quanto mi ci ritrovo Piero in quel tic tac e quanta verità ci hai messo in modo eccellente.Grazie caro
    tinti

  3. Un tic tac poetico che si fa ascoltare con dolce attenzione.
    De Simone

  4. A Tinti, Giancarlo e Giovanni un grazie di cuore per l’attenzione e per i graditi commenti. Piero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: