L’unico

L’unico uomo della mia vita
verdi aveva gli occhi
ma, ad uno sguardo esperto,
cambiavano sfumatura,
a seconda del tempo e dell’umore.
In ogni caso,
quando mi accarezzavano,
sempre uguale era il loro colore,
quello dell’amore.
Minuta la costituzione
e scarne le sue mani
quando, arrivato il momento,
cercavano le mie.
Ora che la tempesta della vita
me lo ha rubato,
intatto resta il suo dolce sorriso
e continua il dialogo senza tempo
con l’unico uomo della mia vita: Papà

Sandra Greggio

Annunci
Published in: on marzo 3, 2017 at 06:50  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/03/03/lunico/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Grande e dolcissima sandra
    Tinti

  2. Un forte dolore, che conosco quello della perdita di un padre.
    Molto toccante!
    Un caro saluto

    Maristella


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: