Passi senza meta

Il passero becchetta
erbe aromatiche
mentre il muschio si ritira
con mani di fango
nelle cavità roteanti
d’occhiaie vuote.

La scia argentata
di lumache senza casa
riverbera su perle
di ruscello nell’aria.

Nella grotta la cavola
si ritorce nella botte
spremendo un vino oscuro
chiuso nella sua storia da raccontare.

Il pane esce con ferite coagulate
e suture di impasti notturni
a gridare al mondo le lastre
di basalto con cui ha insegnato la via.

Ma le parole sono passi senza meta,
suoni di vento tra le canne,
graffiti indecifrabili di culture passate.

S’allarga tra le nuvole
un coro di avvoltoi in cerchio:
è in palio la mandibola
con cui Caino ammazzò Abele.

Lorenzo Poggi

Annunci
Published in: on marzo 14, 2017 at 07:01  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/03/14/passi-senza-meta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Festeggio oggi la mia duecentoquarantesima presenza sul “Cantiere”.
    Grazie Massimo!

  2. Meravigliosa poesia.

    Graziella

  3. Peccato non decifrarla tutta, ma questo non toglie comunque grande godimento. Super ! Carlo

    • Caro mai ti smentisci
      Tinti

  4. Un po’ troppo carica di allegorie, ma piacevole alla lettura che ti colpisce con forza!
    I miei complimenti!
    Alberto B.

  5. Bravo Lorenzo!!! Piera

  6. Metafore incisive e molto forti che rivelano lo stile di Lorenzo, molto efficace la chiusa, bravo Lorenzo. Un saluto affettuoso.
    Roberta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: