Idrogeologica

Arrotondare per diletto
linee di contraffatte asperità
disporle alle dogane portuali
degli addetti ai favori

io mi diressi al largo _essendo goccia
acqua nell’acqua mi divenni mare_
ignota alle cartografie sillabiche
apparsa come un’isola ferdinandea
fulmineamente emersa e risommersa

Cristina Bove

Annunci
Published in: on marzo 18, 2017 at 07:45  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/03/18/idrogeologica/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. bellissima immagine di te che ci sei e non ci sei..buon sabato. Stefania

  2. Molto originale e ben descritta immagine di te!
    Alberto B.

  3. Particolare e profonda…. Piera

  4. Leggo fra i tuoi versi originali e complessi un desiderio di andare goccia nel mare per tornare ad essere quell’isola che ciascuno di noi in fondo è. Bella e profonda metafora, complimenti Cristina, un caro saluto. Roberta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: