Notte di attesa

questa notte
il cielo
è avaro di stelle
e la luna
con strisce nere
copre
il suo corpo
fioche luci di lampioni
occhieggiano a strade
scomparse nel buio
la chiesa sconsacrata
innalza la sua facciata
in solitudine
tutto tace
si odono solo
passi lontani
nel corridoio della corsia
e i lamenti
che sfuggono alla preghiera
l’ansia dell’attesa
soffoca
… domani è vicino
e
il bisturi
fa paura

Giovanni De Simone

Annunci
Published in: on marzo 22, 2017 at 07:34  Comments (20)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/03/22/notte-di-attesa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

20 commentiLascia un commento

  1. Bellissimi questi versi che, ci introducono nell’attesa di un intervento.
    Solo chi ha provato quest’ansia può capire.
    Bravissimo Giovanni!

    Graziella

    • Sensazini che segnao. Grazie carissima amica.

  2. Prodiga di opportune parole la descrizione che è ottima premessa al “crudele” evento del finale: ovviamente con il nostro augurio di pronta guarigione. Bravo Giovanni. Carlo

    • Grazie Carlo.

  3. Io l’ho provato proprio ieri, il sapore ferroso del taglio di un bisturi…come ti capisco, Giovanni! Bella poesia!

    • Ignoravo il taglio di ieri. Dall’imo del cuore l’augurio di una prontissima guarigione.

    • Ignoravo il taglio di ieri. Dall’imo del cuore l’augurio di una prontissima guarigione. Grazie Danila

  4. Sono versi intensi e pienamente vissuti che danno l’esatta percezione dell’attesa prima di un intervento. Bravo Giovanni mi hai fatto emozionare e commuovere. Un grande e affettuoso abbraccio naturalmente azzurro. Roberta

    • Grazie dolcissima amica Roberta.

  5. Anche io ho passato quella notte avara di stelle, nell’attesa di un intervento importante dal quale dipendeva la mia sopravvivenza, ore che marchiano l’anima e che non si dimenticano più.
    Leggendo questa tua l’ho dolorosamente rivissute.
    Da ciò la maestria di chi l’ha scritta!
    I miei complimenti Giovanni!
    Alberto B.

    • Grazie di cuore Alberto

  6. Cose che in molti se non tutti avremo provato, ma che tu sei riuscito a farci provare nel profondo standocene seduti in poltrona a casa. Bravissimo Giovanni!
    Sandro

    • Grazie Sandro.

  7. Sei bravo a trovare un tema così vicino alla sensibilità di ciascuno. Coinvolge infatti sia chi ha vissuto questa esperienza, tra cui io stesso molto recentemente e altri che coi tuoi versi fai sentire protagonisti anche soltanto col pensiero. Un caro saluto!
    Giuseppe

    • Grazie Giuseppe

  8. Vera Intensa e Bella.
    L’attesa è sempre… Disarmante e ancor di più in questi momenti che hai ben evidenziato, fino a vivere la… Paura.
    Un caro saluto caro Giovanni e stammi bene.
    Passero

    • Grazie amico Passero

      • Caro seppur in ritardo un grande augurio
        Bravo!
        Tinti

  9. Il bisturi fa paura… certo caro! Molto bravo! Un abbraccio! Piera

  10. So di che parli, per esperienza fatta. E’ molto ben resa quell’ansia da questi incisivi e significativi versi. Complimenti. Piero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: