Morire al canto dei grilli

Rivedo il torrente asciutto del mio paese
con quelle pietre così bianche e così grandi
con quelle colline così scarne
più del dolore odiato dagli uomini,
e quelle canne una qua una là
sotto i ponti diruti
sorpresi dalla luna che sbucava da un crepaccio,
cuore della terra divenuta cadavere.

Oh, morire al canto dei grilli in una sera d’estate
Impercettibile filo di luna
fra le colline azzurre del mio paese.

ALBINO PIERRO

Annunci
Published in: on marzo 29, 2017 at 07:36  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/03/29/morire-al-canto-dei-grilli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Bella e totale immedesimazione fra il poeta e la sua terra. Efficace ed emozionante la chiusa. Grazie Massimo, un saluto affettuoso. Roberta

  2. Una perla la chiusa.
    Grazie Massimo

  3. Toccante tanto è bella…bravo. Saluti. Franca astrofelia

  4. Chiusa meravigliosa… Piera

  5. Splendore !GRAZIE
    tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: