Ricordando Edgar Lee Masters

Qui in un vecchio cimitero di campagna

abbandonato dove par  assente la pietas

che ai morti porta un amorevol  sguardo

qui dove  regnan solo rovi sterpi ed erbe

quattro tombe vedi e sassi a far lor ricordo

con scure  lapidi dal tempo nemico fessurate

niente si legge  fuor che ad un occhio attento

su una questa consunta giallo scolorita scritta

 il  resto eroso cancellato :… a sedici anni morta !

Io cara fanciulla dal nome  sconosciuto

di te tanto più di te  vorrei sì altro  sapere

oltre l’attimo di tempo breve cui la vita un dì

poi  spenta un tempo ti sorrise.. muta la risposta

tua anche se il vento che l’erbe muove sembra

con dolce sospirare dire: non turbar forestiero

il sonno mio e di quanti mi stanno qui vicini,

perché il voler saper?  Sol morti e muti siamo

e quindi il tuo  saper  sia solo questo:  taccio

rimuovo rovi sterpi e sassi, quattro di campo

fiori sulla riva di un vicin fosso la man mia

poi coglie e con amor in silenzio tremando lì  depone.

 

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Annunci
Published in: on aprile 4, 2017 at 07:14  Comments (17)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/04/04/ricordando-edgar-lee-masters/trackback/

RSS feed for comments on this post.

17 commentiLascia un commento

  1. Caro Massimo,

    grazie per l’inserimento e cordiali saluti.

    ggc

  2. Stupenda! Mi è entrata nell’Anima.

    Cari saluti Giuseppe
    Graziella

    • Gentil Poetessa Graziella,

      grazie per la lettura ed il commento.

      Buona giornata

      e cordiali saluti.

      giuseppegc

  3. Davvero bella!
    Sandro

    • Poeta Sandro,

      grazie e buona serata.

      ggc

  4. Immediatamente ne sei catturato e trasportato in quel vecchio cimitero di campagna, le immagini ti avvolgono, ti avvolge il silenzio, rotto solo dal tuo pensare.
    Molto bella Giuseppe!
    Alberto B.

    • Caro Poeta Alberto B.,
      un sentito grazie per l’attenzione e per il giudizio.

      Buona serata .e cordiali saluti
      giuseppegc

  5. bellissima…mi ricorda Spoon River…
    Complimenti Giuseppe

  6. A Raffaele un grazie, buona serata e cordialità

    giuseppegc

  7. Grazie per aver ricordato un grande che amo molto
    Bella davvero
    Tinti

    • Grazie a te Poetessa Tinti per l’attenzione.

      Buona serata e un caro saluto

      giuseppegc

  8. Lirica intensa che mi riporta indietro nel tempo, anch’io come Tinti sono legata a E. L. Masters e ti ringrazio Giuseppe per la bella emozione. Un caro saluto. Roberta

    • Gentil Poetessa Roberta,

      il mio sentito grazie per la cortese attenzione.

      Buona giornata e cari saluti.

      giuseppegc

  9. Bravo! Bravo! Bravo! Piera

    • Grazie Poetessa Piera,

      saluti e buona giornata.

      giuseppegc

  10. Molto toccante il dialogo con la fanciulla morta, Anche i versi che lo descrivono sono particolarmente belli.
    Complimenti!

    • Caro Poeta Giuseppe S.,
      grazie per l’attenzione ed i complimenti!

      Buona serata e cordiali saluti

      giuseppegc


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: