L’Angelo del Male

Ho occhi azzurri
capelli biondi
labbra rosse
un sorriso devastante.
Sono l’Angelo del Male.

Ho un corpo flessuoso
attraente e seducente
calamita del sesso.
Sono l’Angelo del Male.

Ho ricchezze da donare
desideri da appagare
cuori da spezzare.
Sono l’Angelo del Male.

Ho anime a me avvinte
da perfido contratto.
Immenso è il mio potere.
Chi mi segue sarà perduto.
Sono l’Angelo del Male.

Regina dell’assassinio,
quando siedo sul mio trono,
mi appoggio sulla coda
lunga quanto la tua vita.
Sono l’Angelo del Male.

Nino Silenzi

Published in: on aprile 27, 2017 at 07:34  Comments (7)  

Albe

albe

ancora albe

di giorni altri

che fuggono

come altalene

senza corde

come onde infrante

perdute

in solchi marini

dove altre vite

vivono

ed io

ancora qui…..

e la tua presenza

a illuminarmi

 

Gavino Puggioni

Published in: on aprile 27, 2017 at 07:26  Comments (9)  

Nell’aura

Guardare verso l’infinito
laggiù dove il sole ricade
nel dolce respiro del mare

Sparire nell’aura dipinta di rosso
come fiamma che brucia all’istante
per non sentire il dolore…

…di parole mai pronunciate.

Patrizia Mezzogori

Published in: on aprile 27, 2017 at 07:20  Comments (7)  

Il cuore e la pioggia

O mia piccola dolce casa, vergine rossa
c’hai vergogna e ti celi in un manto di foglie
qua e là strappato, ancora nell’occhio si raccoglie
un pianto triste e il cuore prova una fredda scossa

s’avvenga che ripensi le tue diserte soglie
il tuo muto giardino, la terra non rimossa
da tempo grande, come la terra d’una fossa,
la fossa ch’ogni mia dolce speranza accoglie.

Piccola casa rossa che il molle abbraccio tenta
del fiorito viale con mille incantamenti,
nell’ora triste in cui mi parve uscir di vita,

non io rossa ti vidi, ma come se una lenta
lagrima assai t’avesse corse le guancie ardenti,
mi sembrasti d’immenso dolore impallidita.

SERGIO CORAZZINI

Published in: on aprile 27, 2017 at 07:03  Comments (2)