Albe

albe

ancora albe

di giorni altri

che fuggono

come altalene

senza corde

come onde infrante

perdute

in solchi marini

dove altre vite

vivono

ed io

ancora qui…..

e la tua presenza

a illuminarmi

 

Gavino Puggioni

Annunci
Published in: on aprile 27, 2017 at 07:26  Comments (9)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/04/27/albe/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. “Giorni altri che fuggono come altalene senza corde”. Bravo!!!

  2. “Come altalene senza corde” è tanta roba

  3. Concordo con Lorenzo e Simone questa poesia è alta nel respiro e nelle metafore. Bravo Gavino, un caro saluto. Roberta

  4. Mi associo ai commenti precedenti.
    Bellissima!

    Graziella

    • Bella bella
      Mi associo gavino e grazie
      Tinti

  5. Bellissima..
    Complimenti Gavino. .

    Ciao Raffaele

  6. L’ha ribloggato su Io sono il vento….

  7. bella l’immagine dei giorni che fuggono come altalene senza corde.
    Ciao
    Giuseppe

  8. È stupenda! Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: