Diseguaglianza

Non piangere
per quest’alma fissa
ad una scarna seggiola,
le cui ruote ricordano
la ciclicità della vita.
Nostra diseguaglianza,

non è postura
ma i diversi orizzonti,
assai nitidi i miei
anche se recisi.
Stesso copione
per converso recitato:
discreta la mia parte
ch’a meraviglia conosco.
Non angosciarti
perché la mia intensità
mai potrai ottenere
com’altresì la mia felicità,
che se vuoi –
proverò a insegnarti.

Alberto Baroni

Annunci
Published in: on aprile 29, 2017 at 07:09  Comments (10)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/04/29/diseguaglianza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

10 commentiLascia un commento

  1. Grandemente profonda Pierau

  2. Piera scusami

  3. Intensa e coinvolgente, grazie Alberto della condivisione, un caro saluto. Roberta

  4. Anch’io come Roberta trovo la tua poesia molto intensa e piena di significato. Ciao
    Giuseppe

    • Estremamente profonda come sempre peraltro
      Grazie
      Tinti

  5. Versi densi di dolore, dove leggo anche rabbia per un ingiusta sorte. Struggente la conclusione di questa poesia nata dalla sensibilità del poeta. Un caro saluto. Piero

  6. pensiero intenso e colmo di rabbia, non di rassegnazione…
    diversa dal tuo poetare in rime dolci, comunque profondamente sentita.

    Raffaele

  7. La leggo come un’ovazione alle persone diversamente… abili che nella loro diversità esprimono realtà e consapevolezze che ai normodotati a volte sono sconosciute.
    Un tema difficile da comunicare in… Poesia ma che tu sei riuscito ad esprimere con maestria.
    Complimenti con un caro saluto
    Passero

  8. “Fare di necessità virtù” recita un detto popolare che, a mio avviso, riassume succintamente il significato di questa poesia.
    E la “virtù”, se voluta o accettata, può dare felicità, quella della coerenza ai propri principi.
    Bravissimo, come sempre.
    Elide

  9. Scusate se arrivo in ritardo a ringraziare tutti; ma mi sono assentato per un paio di giorni.
    Ha ragione Raffaele, quando la scrissi d’impeto, poco dopo aver parlato con una giovanissima ragazza in carrozzella, questi furono gli appunti per scrivere una poesia, che poi sono rimasti tali perchè mi resi conto che avrei sciupato l’emozione di quel momento.
    Mi ha altresì sorpreso, per la sua grande verità che si sposa perfettamente con il mio dire, questa frase di Elide ” e la “virtù”, se voluta o accettata, può dare felicità, quella della coerenza ai propri principi.
    Grazie ancora di cuore a tutti per i vostri sempre gentili commenti.
    Alberto B.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: