Le stagioni

Forte sbuffando a passi grevi

s’en va l’inverno e primavera

leggiadra vien con mosse lievi.

I fiori sbocciano leggeri

sui prati verdi e rugiadosi

d’Autor tele su belvederi.

Macchie di rosso nelle messi

sono i papaveri dispersi

l’estate arriva a grandi passi.

Ruggini in autunno le foglie

maturano i grappoli d’uva

a ottobre il vignaiol raccoglie.

 

Danila Oppio

Annunci
Published in: on maggio 7, 2017 at 07:04  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/07/le-stagioni-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Hai colorato la tua tela di natura nei sentimenti cogli le stagioni…
    Complimenti Danila…

    Raffaele

    • Quadro con tocchi teneri ed efficaci
      BravA
      Tinti

  2. Un bel quadro che riesci a colorare con la tavolozza della natura, grazie Danila per la condivisione, un caro saluto. Roberta

  3. Per essere in tema: “Col pennello della poesia hai colorato la natura con una policroma tavolozza”.
    Giovanni De Simone.

  4. Non l’ho colorata io, ma la Natura stessa! Grazie per i vostri commenti
    Danila

  5. Sono daccordo con gli altri commenti trovo la tua poesi un delizioso quadretto della natura. Bella anche l’assonanza dei versi.
    Ciao, Cari saluti
    Giuseppe

  6. Molto bella! Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: