Mi sento solo come un ladro

che la notte non lo vuole.
Ho un buco nel cuore così grande,
che, seppure lo riempi,
alla svelta si vuota.

Simone Magli

Annunci
Published in: on maggio 9, 2017 at 07:34  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/09/mi-sento-solo-come-un-ladro/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Sintesi lirica sublime
    Tinti

  2. Struggente nella sua solitaria bellezza. Caro Simone il vuoto spesso è incolmabile, grazie per l’emozione, un caro saluto. Roberta

  3. In poche righe metti in luce tutta l’amarezza del cuore. Coinvolgente!

  4. Arriva dentro!
    Complimenti Simone.

    Graziella

  5. Belli e sintetici versi che fanno male!
    Alberto B.

  6. La solitudine, quando non si tratta di scelta, è davvero un vuoto che non si colma né può essere colmato con la sola volontà: poesia incisiva nel suo essere icastica.
    Complimenti,
    Foglia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: